Il posto nascosto

il posto nascosto

 

Il posto nascosto.

Esiste un posto nascosto tra le labbra.

È lì che si fermano le parole che non pronunci, quelle che fai fatica a trattenere ma che poi trattieni, in una danza estenuante tra la bocca, il cuore e la mente.

Ci sono intere storie in una sola bocca.

Raccontano dei tuoi desideri, quelli che a fatica difendi da tutti, anche da te stesso.

 Poi ti racconti che va bene anche così, che, tutto sommato, qualche regalo dalla vita lo hai avuto anche tu.

Ma i conti non tornano mai, mentre le labbra serrano.

Le parole che non hai il coraggio di liberare nel mondo, diventano spine che ti devastano dall'interno consumando a poco a poco la speranza di riuscire nelle cose di tutti i giorni.

Hai sempre l'alternativa di poter dire le cose utili, quelle che tutti, ma proprio tutti, sono pronti ad ascoltare senza che stonino nei contesti, senza che interrompano cicli, senza che distruggano gli equilibri.

Ed intanto muori ancora un po'.

Le parole che trattieni sono, spesso, la tua chiave per la libertà, le tue grida con l'eco, la tua rinascita.

Ma il coraggio manca e quel posto nascosto tra le labbra rischia di non poterne ospitare più.

Allora faranno un piccolo giro nella mente per poi procedere verso il cuore e lì decidere di mettere radici fino a creare una prigione.

Esiste un posto nascosto tra le labbra... tu sei lì.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerca nel sito

Seguimi su Facebook

Cerca